Bando Galileo

Programma Galileo: università italo-francese

Obiettivi

Sviluppo di nuovi rapporti di cooperazione scientifica tra i Italia e Francia, sulla base di progetti comuni, favorendo, in particolare, gli scambi di ricerca italo-francesi tra gruppi costituiti da giovani ricercatori (dottorandi e assegnisti di ricerca).
Tematiche

  •  Spazio euro-mediterraneo: crisi, cambiamenti, scambi, in una prospettiva storica, economica, politica, demografica e culturale
  • Lotta contro il cambiamento climatico: scienza climatica, osservazione e comprensione del sistema Terra, scienze e tecnologie della transizione verso un’energia sostenibile
  • Patrimonio e innovazione: innovazioni tecnologiche nel campo della conoscenza, della valorizzazione e della protezione del patrimonio culturale

Destinatari

  • Gruppi di ricercatori e studiosi in attività presso istituzioni universitarie e/o organismi di ricerca, italiani e francesi; è escluso il finanziamento delle ricerche di singoli docenti, ricercatori e dottorandi.
  • La partecipazione ai gruppi di ricerca italiani è consentita alle categorie indicate dall’art. 18 comma 5 della legge del 30 dicembre 2010, N. 240.
  • Entrambi i Paesi attribuiscono rilevanza alla partecipazione e alla mobilità di giovani attivi nel settore della ricerca. Verranno in particolare presi in considerazione dottorandi, fruitori di assegni di ricerca post-dottorali e giovani ricercatori.

Durata del progetto

24 mesi (i finanziamenti potranno essere utilizzati dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2020).

Finanziamento

  • Il finanziamento è destinato a sostenere esclusivamente i costi legati alla mobilità, verso l’altro Paese, di componenti del gruppo nazionale, impegnato nella ricerca e nella sua diffusione.
  • Non possono esser sostenute con i finanziamenti Galileo le spese relative ai costi di base (personale e materiale) ed accessori (calcolo, documentazione, duplicazione, stampa, organizzazione e partecipazione ai congressi, ecc.) del progetto di ricerca.

Il finanziamento verrà trasferito e liquidato a conclusione del periodo di ricerca e dietro presentazione della completa documentazione, dei giustificativi delle spese sostenute dai singoli ricercatori al segretariato dell’Università Italo Francese, secondo le indicazioni specificate nel regolamento che verrà inviato ai vincitori.

Modalità di presentazione

I dossier di candidatura, dovranno essere co-depositati in Francia e in Italia dai rispettivi responsabili scientifici del progetto.

Per l’Italia: la candidatura dovrà essere compilata (in italiano o inglese) online da un docente/ricercatore universitario designato, all’interno del gruppo proponente, come responsabile del progetto.

Scadenza per la presentazione
15 maggio 2018 (12h00)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi