Certificati

Autodichiarazioni
Nei rapporti con le pubbliche amministrazioni e con i gestori di pubblici servizi, i cittadini devono necessariamente ricorrere all’autocertificazione.

Certificati
Dal 1° gennaio 2012, i certificati  possono essere presentati solo a soggetti privati o a Pubbliche amministrazioni situate all’estero e devono essere rilasciati in marca da bollo. Sono esenti dall’obbligo del bollo:

  • Diploma Supplement
  • certificati a uso borse di studio
  • certificati attestanti gli importi versati all’Ateneo utili alla dichiarazione dei redditi o ad accertamenti fiscali.

Diploma Supplement e certificati validi per l’estero
Il Diploma Supplement riporta le principali informazioni circa il curriculum seguito dallo studente per il conseguimento del titolo. Tale relazione è rilasciata in lingua italiana e in lingua inglese ed è redatta utilizzando un modello conforme a quelli adottati dai paesi dell’Unione Europea

Nei casi in cui l’ordinamento di appartenenza del proprio corso di studi non preveda il rilascio del Diploma Supplement (o in alternativa ad esso) è possibile richiedere un certificato in bollo valido per l’estero.

ORDINAMENTO ante D.M. 509 ORDINAMENTO D.M. 509 ORDINAMENTO D.M. 270
Diploma supplement NO SI (laureati) SI (laureati)
Certificato per l’estero SI (iscritti e laureati) solo in lingua italiana SI (iscritti e laureati) in lingua italiana o inglese SI (iscritti e laureati) in lingua italiana o inglese

 

Modalità di richiesta certificati

Modalità di richiesta Diploma Supplement

Modalità di richiesta di certificati validi per l’estero

Modalità di richiesta attestazione PF24– D.M. 616/2017
Attenzione: l’Attestazione è necessaria solo ai fini dell’iscrizione al PF24 presso altri Atenei.